Browsing Category

Viaggi

1 In Calici erranti/ Italia/ Toscana/ Viaggi

Val di Chiana: 4 borghi e 1 cantina da scoprire a passo lento

Val di Chiana vino © oltreilbalcone

Pianta on the road: l’aglione, di origine antica, ora riscoperto e coltivato nella Val di Chiana. Gli spicchi dell’ortaggio sono giganti e la pianta è una specie distinta dall’aglio, da cui si differenzia anche nel sapore e nella digeribilità.

Nell’entroterra, la Toscana è costellata di suggestivi borghi medievali affacciati sulle colline. In questo post vi porto nella provincia di Arezzo, in Val di Chiana, per un itinerario da assaporare a passo lento, alla scoperta di 4 suggestivi paesi – Monte San Savino, Civitella, Cortona e Castiglion Fiorentino – più una cantina, in cui sorseggiare gli squisiti vini naturali di Stefano Amerighi. Troverete anche gli indirizzi da segnare in agenda per un aperitivo e i ristoranti consigliati in zona. Per un viaggio dove la prerogativa è rallentare il ritmo e godersi il momento, circondati da un paesaggio fiabesco.

Continue Reading →
0 In Con il cane/ Italia/ Marche/ Percorsi verdi/ Viaggi

4 gite da fare nell’entroterra delle Marche

entroterra Marche lago fiastra © oltreilbalcone

Pianta on the road: le ginestre che orlano il lago di Fiastra, nell’entroterra delle Marche.

Oltre al mare c’è di più. Alle spalle della costa, in un paesaggio dominato da morbide colline, le Marche sono un susseguirsi di Parchi nazionali e regionali, laghi suggestivi, piccoli borghi medievali, abbazie e basiliche. È un territorio ricco di fascino, meno battuto dai turisti rispetto alle vicine Toscana e Umbria. Vi suggerisco 4 gite, dog-friendly, da fare nell’entroterra marchigiano – nella provincia di Macerata – alla scoperta di un prezioso patrimonio naturalistico e culturale.

Continue Reading →
0 In Con il cane/ Francia/ Viaggi

Cap Corse, on the road alla scoperta del dito della Corsica

Pianta on the road: il leccio, che insieme ad altri alberi contribuisce a creare quell’oceano verde che è il maquis del Cap Corse.

Alcuni lo chiamano ‘il Dito’ per la sua somiglianza, sulla cartina, ad un indice. Nell’estremo Nord della Corsica, il Cap Corse è una lingua di terra lunga 40 chilometri e larga 10, fatta di curve tortuose, piccoli pescherecci, sentieri naturalistici, borghi antichi, rocce, torri genovesi e spiagge deserte. Sì, perché questa penisola è poco frequentata, anche in alta stagione e racchiude l’anima più selvaggia della Corsica. È un mondo a parte, perfetto per un viaggio on the road anche con il cane, in macchina o in moto, e per chi ha sete di esplorare. Ma non per tutti. Le calette sono splendide, ma possono richiedere avventurose passeggiate per essere raggiunte. Se avete uno spirito wild e non amate le orde di turisti, saprete apprezzarlo. Vi suggerisco un itinerario del Cap Corse attraversando le sue mete più suggestive, dove fare un pranzo goloso e un posto speciale in cui dormire cullati dalle onde.

Continue Reading →
0 In Brasile/ Mondo/ Viaggi

Visitare Cachoeira, la città eroica del Brasile

Cachoeira case pastello © oltreilbalcone

Pianta on the road: le palme che si ergono come custodi dei variopinti palazzi di Cachoeira.

Da qui cominciò la lotta che portò all’indipendenza del Brasile, una battaglia in cui le donne svolsero un ruolo cruciale. Cachoeira non è solo un’elegante cittadina dal sapore coloniale, costellata di pittoreschi edifici dai colori pastello. È storia. È cultura. È tradizione. Sorge sulle sponde del fiume Paraguaçu, nello stato di Bahia, a poco più di 100 chilometri da Salvador. La maggior parte della popolazione è di pelle nera, e i culti di matrice africana, come il Candomblé, si sono mischiati al cristianesimo, dando vita ad un sincretismo religioso ricco di fascino. Tra dimore barocche e liberty, piazze colorate e chiese, vi racconto perché visitarla e cosa vedere, suggerendovi un posto originale dove dormire, in quello che un tempo era un convento.

Continue Reading →
0 In Europa/ Spagna/ Viaggi

3 esperienze originali a Lloret de Mar e Tossa de Mar

Lloret de Mar Corinna Agostoni © oltreilbalcone

Pianta on the road: le scalinate impreziosite da calle dei Giardini di Santa Clotilde, a Lloret de Mar.

Ci sono tre esperienze, insolite e speciali, che vi suggerisco di vivere a Lloret de Mar e dintorni: ve ne parlo in questo post. Con una premessa. Personalmente, a Lloret de Mar ci sono capitata un po’ per caso. Presa d’assalto come mecca del divertimento dai giovani di tutta Europa, sulla carta non era una meta affine ai miei gusti. Eppure i luoghi, come le persone, possono essere imprevedibili, riservando chicche preziose. Come un cimitero, che è bello come un museo. O uno splendido giardino con scorci sul mare da urlo. E ancora: un ristorante, stellato, a prezzi non esorbitanti, in una cornice d’eccezione. Leggere (e provare) per credere.

Continue Reading →
0 In Con il cane/ Emilia Romagna/ Giardini, parchi e orti/ Italia/ Percorsi verdi/ Viaggi

Foreste Casentinesi, dove i boschi danno spettacolo

Foreste Casentinesi con cani © oltreilbalcone

Pianta on the road: i faggi – che popolano i boschi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna -, riconosciuti Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

“Chi ama la montagna, le lascia i suoi fiori” è il monito del cartello che dà il benvenuto ai visitatori nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Dici Romagna e pensi subito a località come Rimini o Milano Marittima, ma se vi spingete nell’entroterra – in provincia di Forlì-Cesena, sull’Appennino, al confine con la Toscana – c’è un meraviglioso mondo da scoprire, lontano dai circuiti turistici più battuti. È un luogo fatto di boschi che sembrano magici, di piccoli borghi immersi nel Verde e di osterie golose. Vi suggerisco cosa vedere e due posti davvero speciali, quasi d’altri tempi, dove mangiare e dormire.

Continue Reading →
0 In Giardini, parchi e orti/ Percorsi verdi/ Toscana

Giardino La Foce, il balcone sulla Val d’Orcia

Giardino Val d'Orcia la foce © oltreilbalcone

Pianta on the road: le siepi di bosso che conducono lo sguardo alla maestosa vasca d’acqua nel Giardino La Foce, in Val d’Orcia.

Tra le tante meraviglie della Val d’Orcia, in Toscana, merita una visita il giardino della tenuta La Foce. Incastonato come un gioiello nel paesaggio, unisce la simmetria rinascimentale italiana a elementi tipici del romanticismo inglese. È un paradiso di rose, glicini, limoni e bossi. Ma non solo. Questo giardino racconta una storia di resistenza e antifascismo. Le sue vicissitudini si intrecciano con la vita di una donna raffinata, Iris Origo, attenta testimone del suo tempo. È un luogo speciale, dove ancora oggi si respira un prezioso senso di armonia. Vi racconto la sua storia e la sua bellezza, suggerendovi perché vale la pena visitarlo.

Continue Reading →
2 In Giardini, parchi e orti/ Mondo/ Percorsi verdi/ Stati Uniti/ Viaggi

Visitare una piantagione in Louisiana

Piantagione Louisiana Laura Plantation © oltreilbalcone

Pianta on the road: la canna da zucchero, coltivata nella piantagione Laura, in Louisiana.

Lungo la River Road della Louisiana, nel profondo Sud degli Stati Uniti d’America, si susseguono sterminate piantagioni e maestose dimore, testimoni di un passato sfarzoso e crudele allo stesso tempo. Qui, tra distese di paludi, l’epoca d’oro del trentennio antecedente la guerra di secessione fu caratterizzato dall’opulenza, tristemente sorretta da un’economia schiavista. In questo post vi suggerisco la visita di una piantagione, la Laura Plantation, gestita da generazioni di famiglie creole. Potrete ammirare l’architettura e gli interni dell’antica villa padronale, esplorare i lussureggianti giardini e ripercorrerne la storia, conoscendo da vicino la dura vita degli schiavi afroamericani.

Continue Reading →
0 In Danimarca/ Europa/ Viaggi

8 buone ragioni per scoprire Copenaghen

Copenaghen

Pianta on the road: l’aro titano del Giardino Botanico di Copenaghen, che di solito fiorisce solo una volta ogni 15 anni e possiede la più grande infiorescenza non ramificata del mondo vegetale.

Sostenibile, variopinta, gentile. Non è la prima volta che vado a Copenaghen e non sarà l’ultima. È una città che mi conquista ad ogni viaggio: a misura d’uomo, con generosi spazi verdi, edifici eleganti e pittoreschi canali. È vivace: vanta musei interessanti, eccellenti cocktail bar, realtà creative stimolanti e ristoranti squisiti. Ed è anche un po’ pazza: dove lo trovi un posto con un termovalorizzatore di design, che diventa un’attrazione turistica, con tanto di pista da sci e parete d’arrampicata (sul tetto)? Qui trovate 8 spunti per visitarla e tanti indirizzi utili.

Continue Reading →
0 In Con il cane/ Francia/ Viaggi

Bonifacio, viaggio tra cielo e mare nel sud della Corsica

Bonifacio vista dal mare

Pianta on the road: le bouganville che incorniciano le cappelle del poetico cimitero marino di Bonifacio.

Il modo migliore per ammirare Bonifacio è dal mare. Nel profondo Sud della Corsica, questa cittadina è incastonata in un fiordo: si erge tra falesie di pietra bianca – modellate dal vento e dal mare – a 70 metri d’altezza da incantevoli acque turchesi. Impossibile rimanere indifferenti davanti a tanta bellezza. È un luogo speciale perché unico, dove si parla il genovese antico (invece del corso, come altrove sull’isola) e il vento batte incessante per 300 giorni l’anno. Vi suggerisco cosa vedere, tra vicoli stretti, scalinate vertiginose e punti panoramici originali, come un cimitero marino, ma anche dove mangiare e sorseggiare un buon Pastis.

Continue Reading →