Browsing Tag

vino

0 In Calici erranti/ Italia/ Vegetariano/ Viaggi

7 esperienze da fare a Trento e dintorni

Trento © Marco Simonini

Pianta on the road: le begonie, cucinate dallo chef Alfio Ghezzi nel suo riso mantecato con le mele, nella Locanda Margon di Trento.

Arte, scienza, vini, alta cucina e natura: Trento è un blend sfizioso dai molteplici ingredienti, capace di soddisfare diversi palati. Figura nella top 3 delle migliori città italiane (preceduta solo da Mantova) per qualità dell’ambiente e della vita, secondo il rapporto 2017 di Legambiente; custodisce tesori storici di epoche passate ed è un frizzante centro universitario dove si respira una piacevole atmosfera da paese. Circondata da montagne e vigneti, è una città da vivere, tra mostre, musei e ristoranti, ma anche un punto di partenza strategico per scoprire le bellezze della regione. Vi suggerisco cosa fare in città, dove mangiare (benissimo!) e alcune esperienze da provare nelle sue immediate vicinanze, tra picnic nei vigneti e itinerari “del Buono e del Bello”.

Continue Reading →

0 In Calici erranti/ Italia/ Viaggi

Con Musement sulle colline di Gavi, tra amaretti e vini biodinamici

Gavi La Raia

Pianta on the road: le peonie che in primavera colorano il paesaggio dell’azienda biodinamica La Raia, vicino a Gavi.

Con l’arrivo della bella stagione, aumenta il desiderio delle gite fuoriporta. Non è necessario andare lontano per respirare aria nuova e rigenerare le forze: basta una giornata o un week-end. Vi suggerisco una piacevole scampagnata tra le morbide colline del Gavi, in provincia di Alessandria, con due tappe intriganti: la visita di un’azienda agricola biodinamica, La Raia, e la scoperta dello storico panificio Luca Carrosio, dove sembra che il tempo si sia fermato. In uno scampolo anomalo del Piemonte, dove già si respirano i profumi della Liguria, potete assaggiare ottimi calici di vino locale e conoscere, provando a farli, i deliziosi amaretti (quelli morbidi!). Per l’organizzazione dell’intera giornata mi sono affidata a Musement, una piattaforma digitale che aiuta i viaggiatori ad organizzare attività, itinerari enogastronomici e tour, a seconda dei propri interessi. L’ho provata per la prima volta e, oltre a consigliarvi il mio itinerario, vi racconto come funziona.

Continue Reading →

1 In Calici erranti/ Italia

Colli Tortonesi: itinerario sulle vie del Timorasso

Timorasso Colli Tortonesi

Fiore on the road: la collezione di oleandri nell’azienda vinicola Claudio Mariotto, che produce un ottimo Timorasso.

Vi consiglio una piacevole gita fuoriporta, a meno di un’ora da Milano, sui Colli Tortonesi, in Piemonte. L’occasione è galeotta: domenica 17 giugno torna “Quatar Pass per Timurass: un’intera giornata per (ri)scoprire i prodotti del territorio, tra grani antichi, formaggi, frutta estiva e cantine. All’insegna di un grande protagonista: il Timorasso, vitigno autoctono e vigoroso, che dà origine ad un bianco corposo e strutturato (per intenderci, è forse il vino bianco che più si avvicina ad un rosso). Vi suggerisco un itinerario enogastronomico tra le bucoliche colline del Tortonese per un’originale domenica a chilometro zero, dove la città sembra lontana anni luce. Perché il mare è bello e il lago ha il suo fascino, ma la campagna non è da meno e, nei week-end, può essere una gradevole alternativa. La Bellezza si può trovare anche dietro l’angolo, senza bisogno di andare lontano.
Continue Reading →

4 In Canada/ Giardini, parchi e orti/ Mondo/ Percorsi verdi/ Viaggi

Île d’Orléans, l’orto del Québec

Île d'Orléans

Pianta on the road: l’acero, molto diffuso sull’Île d’Orléans.

Coltivando la terra, si coltiva anche la felicità. Ne ho avuto la conferma nell’Île d’Orléans, a soli 10 minuti di macchina dalla città di Québec: un paradiso bucolico dal forte carattere rurale, con una bassissima connessione wi-fi. Qui il tempo sembra essersi fermato: lasciate in tasca lo smartphone (tanto non va!) ed assaggiate gli squisiti pomodorini gialli che crescono su quest’isola del fiume Saint-Laurent, collegata alla terra ferma da un unico ponte. Una sola strada principale di 60 chilometri gira intorno a questo lembo di terra, tra campi di fragole, orti, vigne, frutteti, fattorie e mulini a vento: percorretela in macchina o in bici, fermandovi nei molteplici économusée che incontrerete lungo il tragitto. Si tratta di piccole imprese private – dal produttore di sidro al coltivatore di mirtilli – aperte al pubblico, dove contadini e artigiani raccontano con passione il proprio mestiere; si possono degustare gratuitamente i prodotti del territorio e acquistare a chilometro zero le specialità locali. E se volete scoprire tutti i segreti dello sciroppo d’acero, visitando una Cabane à Sucre, questa è l’occasione giusta!
Continue Reading →

3 In Calici erranti/ Italia

Scicli, Modica e Marina di Ragusa: 3 enoteche da provare

enoteche Ragusa

E però credo che molta felicità sia agli uomini che nascono dove si trovano i vini buoni” (Leonardo da Vinci).

Tutte le estati, qualche inverno e sporadiche primavere faccio tappa in Sicilia, a Ragusa e dintorni. Perché se è bello girare il mondo, avere un porto franco – un luogo dove ti senti a casa, pur non essendoci – è un privilegio speciale. L’ultima volta che sono stata nel profondo Sud, tra una granita alla mandorla ed una pasta alla norma, riflettevo su quanto sia importante bere bene. Anche quando si è in viaggio, per ferie o lavoro poco importa. E così mi sono messa alla ricerca di enoteche degne di nota, dove sorseggiare un calice intrigante o comprare una buona bottiglia di vino da portare via. Ecco quindi una mini-guida ad alto tasso alcolico che tocca 3 incantevoli reginette del Barocco Siciliano: Scicli, Modica e Marina di Ragusa.
Continue Reading →

4 In Calici erranti/ Francia/ Viaggi

La strada dei vini di Bordeaux | Saint-Émilion e Médoc

vini Bordeaux

Pianta on the road: i vigneti di merlot e cabernet, che si perdono a vista d’occhio nella strada dei vini di Bordeaux.

Nel vino è celata la verità. La Diva Bottiglia vi ci manda: siate voi stessi interpreti della vostra scoperta” (François Rabelais).
Gli oltre 1000 kmq di vigneti che circondano Bordeaux [di cui vi ho giù parlato qui] si differenziano in base alla loro posizione rispetto alla Garonna, un grande fiume della Francia sud-occidentale che nasce nei Pirenei e, dopo essersi immesso nella Gironda, sfocia nell’Oceano Atlantico.
Continue Reading →

7 In Calici erranti/ Francia/ Viaggi

Bordeaux tutta d’un sorso: cosa vedere nella capitale del vino

Bordeaux

Pianta on the road: le composizioni in vendita nell’elegante fiorista di Bordeaux Fleur de Bitume.

Dopo oltre 10 anni ho fatto ritorno, per la prima volta in inverno, nella città francese che più mi è rimasta nel cuore: Bordeaux. Raffinata ed elegante come i vini che vi sono prodotti, sorge tra l’Oceano Atlantico e la foresta delle Lande, affacciandosi orgogliosa sulle rive del fiume Garonna.
Continue Reading →

0 In Calici erranti/ Italia

Franciacorta, sogni effervescenti: cantine da scoprire

Fiore on the road: le seducenti rose dinnanzi ai filari di viti della Franciacorta, sentinelle preziose.

Un susseguirsi di filari costellati di abbazie, castelli e chiese. Con i piedi conficcati nella Pianura Padana e la testa immersa nel Lago d’Iseo, in provincia di Brescia, la Franciacorta ospita rigogliosi vigneti, bassi e ondulati, in uno scenario bucolico e verdeggiante. Qui, nel Regno delle Bollicine italiane, l’aria profuma di pane croccante. Milano dista poco più di un’ora, ma sembra lontana anni luce. Vi suggerisco due cantine che meritano una visita, soprattutto per gli appassionati di “dosaggio zero”.
Continue Reading →

7 In Calici erranti/ Francia/ Viaggi

(Eb)brezza d’autunno in Borgogna

Borgogna autunno

Pianta on the road: il ribes nero della Borgogna, con le sue bacche viola scuro dal profumo intenso, il cui frutto dà vita al liquore cassis, specialità della Borgogna (che non proviene, come si potrebbe pensare, dell’omonima città, a pochi chilometri da Marsiglia).

La Borgogna è un’incantevole regione della Francia, da scoprire in qualsiasi stagione. L’autunno, periodo di vendemmia, è un momento magico per visitare questa terra, che ospita preziosi vitigni di Pinot Nero e Chardonnay. Vi racconto il mio viaggio in macchina in occasione del ponte del 1 novembre: partendo da Milano ho fatto tappa in Alsazia, per poi raggiungere la Borgogna. La spensieratezza di una gita autunnale pulsa da una berlina nera che ha condotto me ed i miei amici oltre il confine, nella terra dei vini.

Continue Reading →

2 In Calici erranti/ Mondo/ Stati Uniti/ Viaggi

Napa e Sonoma Valley

Pianta on the road: crepe myrtle, delizioso alberello con chioma fiorita, rosa (più frequente), bianco latte o melanzana. La generosa fioritura dura 3 mesi, da giugno ad agosto.

20130829-230433.jpg
Partiamo da Mendocino. Guido io. Perché amo guidare. E perché soffro le curve. Ci fermiamo a Point Arena per visitare l’unico faro della California dov’è possibile salire. 140 anni di storia e 90 scalini per arrivare al top. Si riparte.
Continue Reading →

Continuando la navigazione su questo sito autorizzi l'uso di cookies. Maggiori informazioni

I cookies di Oltreilbalcone vengono attivati in modo da permetterti di avere la miglior esperienza possibile su questo sito. Se prosegui a visitare Oltreilbalcone senza cambiare le tue preferenze o cliccando "Accetto" qui sotto, ne autorizzi l'utilizzo.

Chiudi