Browsing Tag

vini biologici

0 In Da bere/ Eventi/ My Milano

Live Wine 2018, a Milano torna il salone del vino artigianale

Live Wine 2018

Per il quarto anno consecutivo, nel suggestivo Palazzo del Ghiaccio di Milano, si terrà Live Wine 2018, il salone internazionale del vino artigianale. Se da piccola in questo spazio facevo le piroette con i pattini, indossando tutù variopinti, da adulta è un piacere potervi tornare, in abiti casual e in occasione dell’evento, per diverse ottime ragioni. Quando vite e profumi si rincorrono nei calici degustati, capaci di raccontare – ognuno a modo suo – storie di vita vissuta. Fil rouge della manifestazione è la scelta, condivisa dalle cantine presenti, di lavorare in modo consapevole e sostenibile, nel rispetto della terra, in agricoltura biologica, biodinamica o comunque ragionata. Vi suggerisco di segnarvi in agenda l’appuntamento, che si terrà sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 marzo 2018, raccontandovi perché vale la pena esserci e tutte le novità di quest’anno.

Continue Reading →

0 In Calici erranti/ Con il cane/ Francia/ Viaggi

Sancerre, itinerario nel regno del Sauvignon Blanc

Sancerre vigneti

Pianta on the road: gli sterminati vitigni di Sauvignon della zona di Sancerre.

Sulla riva sinistra della Loira, sorge la graziosa cittadina di Sancerre, abbarbicata su una collina dalla quale si ammirano le numerose vigne circostanti. Dall’altro lato del fiume, a soli venti minuti di macchina, si trova invece Poully-sur-Loire. Sono entrambe due mete cult per gli appassionati di vino, dove il protagonista assoluto è il Sauvignon Blanc. Ma non è necessario essere dei fini intenditori per apprezzare questo viaggio, che potete fare anche con il vostro cane: venire qui significa scoprire la passione e il lavoro che si celano dietro ogni bottiglia, conoscendo di persona i vigneron e un territorio che ha un fascino speciale. Vi suggerisco un itinerario tra le cantine, con un’attenzione per quelle che lavorano in biologico e agricoltura ragionata, passando anche per un divertente museo didattico, dog-friendly, oltre che adatto ai bambini. Troverete anche alcuni indirizzi da segnarvi in agenda, tra buone tavole a vocazione bio ed una chambre d’hôte dove dormire… circondati da vigne, naturalmente!

Continue Reading →

4 In Calici erranti/ Canada/ Mondo/ Viaggi

Cantons-de-l’Est: tra vini e cavalli, nel Québec più romantico

Cantons-de-l'Est

Fiore on the road: la pervinca, che dà il nome ad un’azienda vinicola nei Cantons-de-l’Est.

Ci sono luoghi che sembrano disegnati. È come se, in alcuni posti, l’uomo si fosse insediato con un tocco più gentile che altrove, raggiungendo una piacevole armonia con la natura circostante. Ne sono un bell’esempio i Cantons-de-l’Est (Eastern Townships, in inglese), pittoresca regione del Québec, a un’ora di macchina da Montréal. Il paesaggio, meno selvaggio che nel resto del Paese, è fatto di colline, distese interminabili di grano, laghetti, fattorie con dehors curatissimi e caselle della posta dipinte a mano. Se amate andare a cavallo, è il posto giusto. Quest’area si è affermata negli ultimi anni anche come zona di produzione vinicola e vale la pena visitare qualche cantina per degustare vini prodotti da uve che superano inverni estremamente rigidi.
Continue Reading →

3 In Calici erranti/ Italia

Scicli, Modica e Marina di Ragusa: 3 enoteche da provare

E però credo che molta felicità sia agli uomini che nascono dove si trovano i vini buoni” (Leonardo da Vinci).
Cos @oltreilbalcone
Tutte le estati, qualche inverno e sporadiche primavere faccio tappa in Sicilia, a Ragusa e dintorni. Perché se è bello girare il mondo, avere un porto franco – un luogo dove ti senti a casa, pur non essendoci – è un privilegio speciale. L’ultima volta che sono stata nel profondo Sud, ad agosto, tra una granita alla mandorla ed una pasta alla norma, riflettevo su quanto sia importante bere bene. Anche quando si è in viaggio, per ferie o lavoro poco importa. E così mi sono messa alla ricerca di enoteche degne di nota, dove sorseggiare un calice intrigante o comprare una buona bottiglia di vino da portare via. Ecco quindi una mini-guida che tocca 3 incantevoli reginette del Barocco Siciliano: Scicli, Modica e Marina di Ragusa.
Continue Reading →

3 In Calici erranti/ Cucina/ Italia/ Vegetariano

Roero, tra calici bio e piatti d’autore

Fiore on the road: la zinnia, che si erge orgogliosa nella colorata aiuola dell’azienda vinicola Matteo Correggia.
Matteo Correggia @oltreilbalconeCi sono luoghi con i quali scatta subito un colpo di fulmine e, complice la vicinanza geografica, tornarci almeno una volta all’anno diventa un piacevole appuntamento. Distante poco più di un’ora di macchina da Milano, il Roero è una verdeggiante area del Piemonte – nella provincia di Cuneo – disegnata da colline impreziosite da frutteti e vigneti. La cultura di questa zona, che sorge sulla sinistra del fiume Tanaro, è legata alla terra ed ai suoi prodotti. Se le vicine Langhe possono vantare etichette blasonate di Barolo e Barbaresco, qui si punta sull’eleganza. I vini che interpretano in modo più autentico il terroir sono, tra i rossi, il Roero (ottenuto da uve nebbiolo, solitamente in purezza) e, tra i bianchi, il Roero Arneis (ottenuto da uve arneis), entrambi tutelati dalla DOCG. Tra i miei indirizzi del cuore, ecco due cantine da non perdere ed un ristorante sfizioso dove fermarsi a mangiare, per provare le specialità del territorio con un guizzo creativo. L’itinerario enogastronomico ruota tutto intorno a Canale, piccolo paesino con poco più di 5.000 abitanti, sede dell’Enoteca Regionale del Roero.
Continue Reading →

0 In Calici erranti/ Italia

Bolgheri e Montescudaio: calici insoliti nella terra dei vini

Pianta on the road: i vigneti di Sangiovese del Podere Trinci.
Podere Trinci, Bolgheri @oltreilbalconeMetti 4 amici, 1 bebè, 1 cane, 1 week-end in Toscana. E molteplici cantine da visitare. Un fine settimana tra Castagneto Carducci e Montescudaio – in Val Di Cecina, tra la Maremma Pisana e quella Livornese – alla scoperta di vini naturali, biologici o biodinamici, che meritano di essere conosciuti, sorseggiati, condivisi. Un territorio rinomato per la DOC Bolgheri, il famoso Sassicaia della Tenuta San Guido o i noti produttori Ornellaia e Masseto, ma capace di offrire anche molto altro. Cantine meno patinate, realtà di piccole o medie dimensioni con vini controcorrente, frutto del lavoro di uomini e donne dalla grande tenacia, con una filosofia che privilegia il rapporto con il territorio e la natura.
Continue Reading →

0 In Da bere/ Italia/ Mete insolite/ My Milano

Top Floor: Milano con il naso all’ingiù

Veduta di Milano @oltreilbalcone
Ammirare una città dall’alto è inebriante. È lì, in un colpo d’occhio. Uno sguardo permette di abbracciarla. Tutta, o quasi. A Milano, una delle simpatiche novità di quest’anno sono i locali sui tetti, le tante terrazze che stanno aprendo con la bella stagione. Ne è un piacevole esempio l’Hotel Milano Scala, lussuoso 4 stelle superior dall’animo green, nel quartiere di Brera.
Continue Reading →

Continuando la navigazione su questo sito autorizzi l'uso di cookies. Maggiori informazioni

I cookies di Oltreilbalcone vengono attivati in modo da permetterti di avere la miglior esperienza possibile su questo sito. Se prosegui a visitare Oltreilbalcone senza cambiare le tue preferenze o cliccando "Accetto" qui sotto, ne autorizzi l'utilizzo.

Chiudi