Browsing Tag

Viaggi

0 In Calici erranti/ Italia/ Vegetariano/ Viaggi

7 esperienze da fare a Trento e dintorni

Trento © Marco Simonini

Pianta on the road: le begonie, cucinate dallo chef Alfio Ghezzi nel suo riso mantecato con le mele, nella Locanda Margon di Trento.

Arte, scienza, vini, alta cucina e natura: Trento è un blend sfizioso dai molteplici ingredienti, capace di soddisfare diversi palati. Figura nella top 3 delle migliori città italiane (preceduta solo da Mantova) per qualità dell’ambiente e della vita, secondo il rapporto 2017 di Legambiente; custodisce tesori storici di epoche passate ed è un frizzante centro universitario dove si respira una piacevole atmosfera da paese. Circondata da montagne e vigneti, è una città da vivere, tra mostre, musei e ristoranti, ma anche un punto di partenza strategico per scoprire le bellezze della regione. Vi suggerisco cosa fare in città, dove mangiare (benissimo!) e alcune esperienze da provare nelle sue immediate vicinanze, tra picnic nei vigneti e itinerari “del Buono e del Bello”.

Continue Reading →

0 In Calici erranti/ Francia/ Viaggi

Champagne, itinerario tra le cantine biologiche dei piccoli vigneron

Champagne flut

Pianta on the road: il glicine profumatissimo che riveste le case di Hautvillers, il paese dove nacque lo Champagne.

Le bollicine per eccellenza – quelle dello Champagne – abitano nell’omonima regione a nord-est della Francia. È un territorio prevalentemente rurale, disegnato da pianure e morbide colline, intervallato dal corso del fiume Marna e da qualche bosco. Nasce qui, in questo paesaggio semplice e bucolico, il vino più rinomato al mondo. Vi suggerisco un itinerario alla scoperta dei piccoli vigneron, che lavorano in agricoltura biologica, biodinamica o ragionata. Perché oltre alle grandi Maison storiche (Moët et Chandon, Pommery, Ruinart e gli altri), se fate un viaggio nella Champagne vale la pena conoscere i piccoli artigiani del vino e degustare calici meno commerciali, che difficilmente troverete in Italia. Con una certezza, “lo Champagne aiuta la meraviglia“, come scriveva la scrittrice francese nota con lo pseudonimo di George Sand.

Continue Reading →

2 In Con il cane/ Francia/ Viaggi

Saumur e i villaggi trogloditi: la Loira che non ti aspetti

Saumur trogloditi case

Pianta on the road: le dalie che si ammirano tra le case dei trogloditi, nei dintorni di Saumur.

La Valle della Loira vanta castelli fiabeschi e vini eccezionali. Oltre a questo, c’è un aspetto meno conosciuto che merita di essere scoperto: i villaggi dei trogloditi. A ovest della regione – nei dintorni delle graziose cittadine di Saumur e Chinon – si trovano suggestive rocce di tufo bianco latte, all’interno delle quali vennero costruite case, che oggi ospitano cantine e musei visitabili. Tra grotte e percorsi sotterranei, c’è un vero e proprio mondo da conoscere! Vi consiglio le visite più intriganti da fare, anche per chi viaggia con il cane; dove sedervi a tavola, un’enoteca degna di nota e un logis in mezzo alla natura dove fermarsi a dormire. Tra le meraviglie di questa zona, c’è anche il castello con la più importante fortezza sotterranea d’Europa, con una fitta rete di tunnel da esplorare!

Continue Reading →

0 In Calici erranti/ Con il cane/ Francia/ Viaggi

I cocktail botanici del Barrière Le Majestic di Cannes

Barrière Le Majestic cocktail

Pianta on the road: la stevia, coltivata nel giardino degli aromi dell’Hôtel Barrière Le Majestic e utilizzata nei cocktail d’autore di Emanuele Balestra.

Cannes è una città dal grande fascino e dalle molteplici sorprese. Vi ho già raccontato dei suoi intriganti murales ispirati al cinema (leggi qui l’articolo dedicato), che costituiscono un itinerario insolito per scoprire la città. In questo post vi suggerisco un’esperienza da provare: fate un aperitivo all’Hôtel Barrière Le Majestic, affacciato sulla Croisette, e assaggiate i cocktail botanici di Emanuele Balestra, preparati con fiori ed erbe. Tra un negroni alla camomilla e un margarita alla salvia, scoprirete un mondo fatto di ghiacci profumati, mieli che trasportano in Paesi lontani, bitter mai provati prima e dessert liquidi. Il gusto della natura si tuffa in un bicchiere e le sorprese non si fermano qui: visitate l’orto sul tetto, il giardino degli aromi e l’hotel degli insetti. Per una vacanza ecosostenibile, ad alto tasso alcolico.

Continue Reading →

0 In Europa/ Spagna/ Viaggi

Granada, cosa fare nella città andalusa dal fascino arabo

Granada

Pianta on the road: il tronco di un cipresso di oltre 700 anni, nei giardini del Generalife, nell’Alhambra di Granada.

L’atmosfera araba a Granada si respira ovunque, tanto che a volte viene da dimenticarsi di essere in Europa. In Andalusia, nel sud della Spagna, questa città vivace e fascinosa è famosa nel mondo per il sontuoso palazzo dell’Alhambra e i suoi incantevoli giardini. Ma ha molto di più da offrire, tra belvederi romantici, sale da tè che profumano d’Oriente, street art, spettacoli di flamenco, un meraviglioso hammam e una frizzante vita notturna. Tra i meriti, spicca quello di essere una meta low cost, senza per questo sacrificare bellezza e vivibilità. Vi suggerisco cosa fare, a prezzi (incredibilmente) democratici, gli indirizzi da non perdere, alcuni gustosi tapas bar poco turistici e un’ottima soluzione dove dormire. Con una consapevolezza. Il fascino di Granada è magnetico: ve ne innamorerete, senza rendervi conto del perché. Come nelle migliori storie d’amore.

Continue Reading →

0 In Francia/ Viaggi

Biot, il pittoresco villaggio d’arte della Costa Azzurra

Veduta panoramica su Biot

Pianta on the road: le bouganville, sempre in fiore, di place des Arcades, la piazza più graziosa di Biot.

A 15 minuti da Antibes e a mezz’ora di macchina da Nizza, Biot è un grazioso villaggio medievale, arroccato sul fianco di una collina, nell’entroterra. Vanta un’alta concentrazione di botteghe, gallerie ed atelier ed è rinomato per la produzione del vetro soffiato a bolle. Oltre a meritare una visita, è un punto strategico dove dormire – a pochi chilometri dal mare, ma lontano dalla folla che pernotta sulla costa – e per partire alla scoperta della regione. Vi porto con me in questo piccolo paesino che ha ottenuto il riconoscimento di Ville et Métiers d’Arts.

Continue Reading →

2 In Asia/ Turchia/ Viaggi

Cappadocia, sogno ad occhi aperti: cosa vedere

Cappadocia - Göreme

Pianta on the road: le margherite selvatiche rosa e bianche tra i Camini delle Fate, in Cappadocia.

Arrivati in Cappadocia potreste avere bisogno di farvi un pizzicotto per essere sicuri di non stare sognando. Perché il paesaggio che si staglierà dinnanzi ai vostri occhi è davvero unico al mondo. Puro spettacolo. Un susseguirsi di cavità e grotte, dentro le quali sono ricavate le abitazioni, con rilievi rocciosi di origine vulcanica, che prendono il poetico nome di Camini delle Fate. Sembra una combinazione originale tra il villaggio dei Puffi e i castelli che si fanno al mare con la sabbia bagnata, quando si è bambini. Qui, la vita è sogno. Vi suggerisco cosa non perdere in questo paesaggio fiabesco, come scoprirlo in modo divertente, dove mangiare e dormire. Ma, soprattutto, vi consiglio di visitare questa regione della Turchia. Perché qui Madre Natura ha dato una prova concreta delle sue immense abilità creative.

Continue Reading →

0 In Con il cane/ Francia/ Viaggi

Orléans, l’elegante città di Giovanna d’Arco

Pianta on the road: le gerbere che colorano le aiuole di Orléans.

Elegante e raffinata, Orléans è una dinamica città universitaria della Loira. Merita una tappa anche per la sua importanza storica, che la lega indissolubilmente all’eroina Giovanna d’Arco, celebrata ovunque con musei, targhe e statue. Vi suggerisco cosa visitare ed un ristorante gourmet da non perdere, affacciato romanticamente sul fiume più lungo di Francia.
Continue Reading →

0 In Asia/ Giardini, parchi e orti/ Percorsi verdi/ Turchia/ Viaggi

Viaggio a Pamukkale, tra i castelli di cotone | Turchia

Nel sito naturale di Pamukkale

Pianta on the road: il cappero, in fiore ovunque tra le rovine romane.

Castelli di cotone. Significa questo, in turco, la parola Pamukkale. Il sito naturale, bianco e scintillante come la neve, sfoggia davanti agli occhi di chi lo ammira per la prima volta un paesaggio onirico. È uno di quei luoghi la cui bellezza rimane negli occhi. Che meritano una tappa a prescindere, se state organizzando un viaggio in Turchia. Nel mio itinerario inizialmente non era previsto, ma dei cari amici mi hanno convinto a farci tappa: avevano dannatamente ragione. È una delle meraviglie del mondo, va ammirata. E protetta. Perché le cose belle, spesso, sono anche fragili.
Continue Reading →

0 In Con il cane/ Giardini, parchi e orti/ Italia/ Percorsi verdi/ Viaggi

Skyway Monte Bianco, viaggio insolito ad alta quota

Skyway Monte Bianco

Pianta on the road: l’artemisia, raccolta per la produzione di Génépy, tipico liquore valdostano.

Raggiungere la vetta è un’emozione senza pari. In Valle d’Aosta ho vissuto un’esperienza insolita, che mi ha portato nel punto più alto in cui sia mai stata nella mia vita: a 3.466 metri, per l’esattezza. Skyway Monte Bianco è una funivia avveniristica, che conduce sino al ghiacciaio dell’omonima montagna, la più alta delle Alpi. Ma parlare di funivia è riduttivo, perché si tratta di una vera e propria esperienza di viaggio, accessibile a tutti. È adatta per i bambini e le famiglie, ci si può andare con il proprio cane, può essere un’originale fuga romantica (si celebrano anche i matrimoni!) ed è accessibile alle persone disabili. L’unico limite è per chi soffre di vertigini. Ma, forse, potrebbe essere l’occasione per vincere la paura e apprezzare l’altitudine.
Continue Reading →

Continuando la navigazione su questo sito autorizzi l'uso di cookies. Maggiori informazioni

I cookies di Oltreilbalcone vengono attivati in modo da permetterti di avere la miglior esperienza possibile su questo sito. Se prosegui a visitare Oltreilbalcone senza cambiare le tue preferenze o cliccando "Accetto" qui sotto, ne autorizzi l'utilizzo.

Chiudi