Tag Archives: slow travel

Il festival Bike Up e il (favoloso) mondo dell’e-bike

In sella ad una e-Bike davanti ad un ciliegio fioritoTalvolta c’è bisogno di rallentare il ritmo. Per entrare in simbiosi con nuovi Paesi, ma anche – senza allontanarsi troppo – per riscoprire il proprio territorio. Perché il viaggio lento e sostenibile può diventare uno stile di vita. Recentemente ho fatto una nuova avventura: ho trascorso una mattinata intera in sella ad un’e-bike, esplorando i dintorni della mia città, Milano. Costeggiando il Naviglio Grande, ho raggiunto il pittoresco paesino di Gaggiano. Lentamente (ma non troppo!), sono arrivata lontano. Senza sudare, ma pedalando. La bicicletta elettrica offre splendide opportunità: vi racconto la mia esperienza, suggerendovi un grazioso itinerario da fare a Milano! E se siete curiosi di provare, c’è una bella occasione: dal 12 al 14 maggio a Lecco si terrà Bike Up, primo festival europeo dedicato alla mobilità green a pedalata assistita.
Continue reading

Leave a Comment

Filed under Estate, MyMilano, Primavera

Zermatt e sua maestà, il Cervino: (e)state al fresco

Fiore on the road: l’achillea millefoglie con capolini di fiori profumati bianchi o confetto, molto diffusa sulle Alpi.
Cervino, Zermatt @oltreilbalconeL’estate in montagna è inebriante. E’ una piacevole conferma per chi è solito viverla, ma costituisce una vera sorpresa per i non avvezzi alle vacanze ad alta quota. Una suggestiva meta vicino all’Italia – sia per gli aficionado del genere che per i novizi – è il Vallese, nella Svizzera sud-occidentale. Terzo cantone più vasto del Paese (per metà tedesco e per metà francese), sorge sulle Alpi Pennine ed è un tripudio di valli in fiore, rigogliosi vigneti (l’Heida, coltivato a 1.150 metri d’altezza, è il più alto d’Europa), pascoli color smeraldo, ghiacciai, laghi alpini, affascinanti sentieri per il trekking e le mountain bike, torrenti rigeneranti e fitti boschi. Se la Svizzera vanta più di mille varietà di mele e – in pochi lo direbbero – esporta più caffè (è nato qui quello liofilizzato) che cioccolato e formaggio, il Vallese – a tavola – tiene alta la bandiera. Conta, infatti, diversi prodotti DOP (Denominazione di Origine Protetta): dal pane di segale, al distillato di albicocca (abricotine) e pera Williams (williamine), sino al pregiato zafferano di Mund, il più settentrionale d’Europa. E poi c’è la cremosa raclette, che nasce proprio nel Vallese, e – per i non vegetariani – la carne secca di manzo. Ma andiamo con ordine.
Continue reading

2 Comments

Filed under Estate, Svizzera, Viaggi