Browsing Category

Piantala!

3 In Piantala!

Il primo mughetto non si scorda mai

Mughetto @oltreilbalconeAppunti: ho acquistato il primo mughetto della mia vita in occasione della mostra mercato milanese Flora et Decora, poche settimane fa. Il gentile signore con i baffi che me l’ha venduto ha chiosato: “sono puntuali come orologi queste piante, te ne accorgerai. Tutti gli anni, a partire dal 1 di maggio (in Francia si usa regalarli proprio per la Festa dei Lavoratori) vedrai spuntare i fiori“. E così è stato. La natura difficilmente trae in inganno. Una manciata di giorni fa, sul mio balcone, hanno fatto capolino minute campanelle bianche, candide e garbate. Con un prezioso asso nella manica: un intenso profumo avvolgenteContinue Reading →

0 In Piantala!

Fiorivano le viole

Viola @oltreilbalconeAppunti: “il sole che bruciava lunghe spiagge di silicio e tu crescevi, crescevi sempre più bella. Fiorivi, sfiorivano le viole e il sole batteva su di me. E tu prendevi la mia mano, mentre io aspettavo“. A volte, l’ispirazione viene da una canzone. E così, in un certo senso, Rino Gaetano ha portato le viole sul mio balcone, facendomi scoprire che ci sono fiori di cui ti puoi fidare.
Continue Reading →

2 In Piantala!

Spatifillo, eleganza senza pretese

spatifillo @oltreilbalconeAppunti: così come Casablanca per il cinema o le panelle per la cucina palermitana, lo spatifillo è un grande classico del suo genere – parliamo di piante, ça va sans dire. Elegante e mai fuori posto, nobilita gli appartamenti. È un evergreen (in tutti sensi), perfetto (anche) per chi non ha uno spiccato pollice verde: intelligente e forte, vanta una grande capacità di adattamento. E un fascino che conquista.
Continue Reading →

2 In Piantala!

Margherita, un fiore di zia

Mercato dei fiori @oltreilbalconeAppunti: la mia passione per i fiori, per buona parte, è merito suo. Margherita. Noi la chiamavamo Zia Rita o Vecchia Lepre, anche se vecchia non lo era affatto. Anagraficamente, certo, aveva la sua età. Ma d’animo era spensierata, giovane. Con una mente brillante. Il mio 2016 parte da lei, che è scomparsa nei primi giorni del nuovo anno. Eppure, mi accompagnerà per tutta la vita, ne sono certa.
La Zia Rita non ha mai amato i fiori bianchi. “Hanno un senso” chiosava “solo se sono profumati“.
Continue Reading →

2 In Inverno/ Piantala!

Ciclamino, temerario Re dell’inverno

ciclamino @oltreilbalconeAppunti: Resistenza. E’ questa la ragione per la quale lo ammiro: la sua sorprendente capacità di sopportare le condizioni avverse. E di superarle, dando il meglio di sé in un momento in cui i suoi simili sono a riposo, spogli del fascino che tornerà a fare capolino solo in primavera ed estate, se riusciranno a sopportare le gelate. Lui, invece, è un temerario. Ad autunno inoltrato si fa un baffo dell’arrivo dei primi freddi. Affronta l’inverno con tenacia, sfoggiando rigogliose fioriture. In fondo, che il ciclamino sia un tipo particolare, lo si capisce subito. Dal nome.
Continue Reading →

2 In Piantala!

Melograno nano, rouge oblige


img_0968
L’autunno sa rivelare piacevoli sorprese. Una di queste è il melograno (nano). Regalatomi in primavera dalla mamma di una cara amica, a quei tempi si presentava come una piantina mignon, alta poco più di un fungo, dotata di malinconici ramoscelli spogli. “Non darle troppo conto, bagnala ogni tanto senza esagerare ed abbi pazienza. Quando sarà il momento, ti stupirà.” chiosò la signora, prima di salutarmi. Bizzarro avere tra le mani una pianta che, proprio nella stagione in cui tanti esemplari si risvegliano e sbocciano in un tripudio di colori, è allo stato brullo. Ho sempre apprezzato gli outsider. L’inatteso può trovarsi dietro l’angolo. Come quando arrivi a notte tarda in una destinazione in cui non sei mai stato e l’oscurità confonde la percezione del paesaggio circostante, ti rendi conto di dove ti trovi davvero solo l’indomani, riscoprendo quello stesso luogo con una nuova luce.
Continue Reading →

0 In Autunno/ Piantala!

L’acero e i colori dell’autunno

Acero @oltreilbalconeL’autunno è una stagione dolce, fatta di bellezze sussurrate e di sfumature. Il sole si placa, illuminando edifici ed alberi con suggestivi giochi di colore ed armonie intense. C’è una luce diversa. Speciale. Le foglie acquistano tonalità calde, dal senape al granata. Le vigne arrossiscono e alcune piante, con sensualità, si spogliano. In modo garbato, il mio acero mi bisbiglia che l’autunno è giunto.
Continue Reading →

Continuando la navigazione su questo sito autorizzi l'uso di cookies. Maggiori informazioni

I cookies di Oltreilbalcone vengono attivati in modo da permetterti di avere la miglior esperienza possibile su questo sito. Se prosegui a visitare Oltreilbalcone senza cambiare le tue preferenze o cliccando "Accetto" qui sotto, ne autorizzi l'utilizzo.

Chiudi