Carbon Market, l’anima colorata di Cebu City | Filippine

Pianta on the road: il mango, albero sempreverde da cui si ricava il delizioso frutto, grande protagonista nella cucina filippina. Il taglio a porcospino è molto diffuso per gustarlo nature.
Mango al Carbon market @oltreilbalcone Per scoprire l’anima di una città il mercato è il posto ideale. Parte da qui la conoscenza della prima metropoli che visito nelle Filippine, Cebu City.
Mi avventuro per Carbon Market, intrigante caleidoscopio umano e centro pulsante della vita quotidiana. Vengo completamente rapita dai colori e profumi che mi circondano. E dagli sguardi delle persone, incuriosite da me almeno tanto quanto io lo sono da loro. In un ping pong di sorrisi, osservo usi e costumi degli abitanti di questa città.
Carbon market @oltreilbalcone
Tra banchetti colorati di banane e manghi dalle molteplici varietà, jack fruit e collane d’aglio, i filippini vendono e mangiano allo stesso tempo.
Jack Fruit @oltreilbalconeCollane d'aglio @oltreilbalconeCarbon Market, Cebu @oltreilbalcone
Alcuni imbastiscono veri e propri pranzi en plein air tra uno stand e l’altro, altri fanno una sosta conviviale al bananacue (barbecue dove a farla da protagonista è la banana).    Tra carote giganti ed alcuni tra i frutti più strani che io abbia mai visto, scopro specialità locali e abitudini alimentari.

     L’Halo halo sono delle palline colorate, gelatinose e morbide, in vendita anche nei chioschi per strada. Vengono solitamente aggiunte al gelato e nei dessert. Dei triangoli intrecciati a mano (“poso” in cebuano) contengono invece il riso, sempre servito come accompagnamento in qualsiasi pasto.
halo halo @oltreilbalconeriso @oltreilbalconeriso @oltreilbalcone
Tra gli stand, si consumano scene di vita quotidiana. Diverse persone dormono, incuranti del vociare circostante e delle musiche diffuse ad alto volume dalle jeepney di passaggio e dai venditori di street food che propongono polpette di pesce. Alcuni sono comodamente seduti, intenti a giocare ad una sorta di scarabeo filippino.
Carbon Market @oltreilbalconeUn gruppetto di teenager tira a biliardo, mentre i bambini giocano per le strade sfruttando astutamente la strategia del riciclo creativo: palleggiano con i tappi da bottiglia, suonano la batteria con legnetti recuperati dagli scarti e si divertono con i copertoni delle moto.
Carbon Market @oltreilbalconeCarbon Market @oltreilbalconebimbo @oltreilbalconeTra il banchetto del bambù e quello del bitter melon (ottimo per diabetici), alcune ragazzine ballano spensierate mettendo in scena una coreografia che vorrei tanto vedesse la mia ex insegnante d’aerobica. Danzano spesso, da queste parti, non appena se ne presenta l’occasione. È un popolo che sa come divertirsi e sfrutta tutte le occasioni per farlo. Un’altra passione locale sono le foto. Non appena capiscono di essere inquadrati da un obiettivo regalano un generoso sorriso e si mettono in posa, grandi e piccoli, con una rapidità sorprendente. E se sono dall’altra parte dell’obiettivo, perché gli avete chiesto di immortalarvi, mettete in conto la filosofia locale del “One More!”: almeno 3 o 4 scatti sono un must.
Lascio il mercato con la convinzione che questa città mi regalerà altre grandi, piacevoli, sorprese.
Carbon Market @oltreilbalconeCarbon Market @oltreilbalconeCarbon Market @oltreilbalcone

5 Comments

Filed under Estate, Filippine, Viaggi

5 Responses to Carbon Market, l’anima colorata di Cebu City | Filippine

  1. Rossana Berruti

    Che mercato.intrigante ! Frutti stranissimi ..tanti colori e visi di bambini sorridenti ..Bellissimo!

  2. Pingback: Cebu e Mactan Island, tra sacro e profano | oltreilbalcone

  3. Pingback: Filippine: il favoloso mondo di Bohol | oltreilbalcone

  4. Pingback: Filippine: il favoloso mondo di Bohol | oltreilbalcone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *