Un fiore per capello

20140130-000144.jpg

La natura è geniale, ma spesso lo scordiamo.
Adoro dell’inverno il comportamento delle piante. Molte vanno in letargo. Riposano, beate. E non è un capriccio, un lusso o una debolezza. È un periodo necessario che va rispettato, perché permette loro di diventare più vigorose. Come per le migliori focacce, c’è bisogno di una paziente lievitazione.

Lo sviluppo del fogliame può essere limitato. Talvolta perdono tutta la suadente chioma verde. Ma nel frattempo le radici, incuranti di pioggia, neve e vento, continuano a crescere e prosperare. Le piante sono dormienti, eppure operative. L’essenziale, come spesso accade, è invisibile agli occhi.

Non è certo il periodo in cui il mio piccolo balcone dà il meglio di sé, tutto coperto di teli bianchi – i cosidetti “tessuto non tessuto” – per proteggere la flora dalle impervie temperature meneghine. Sembra una casa dei fantasmi en plein air. Ma so che, lì sotto, un mondo si muove.
L’inverno sa essere soffice e avvolgente. A gennaio però, ormai lontano il luccichio che illumina le festività natalizie, in questo limbo un po’ insipido, talvolta l’assenza di un dehors rigoglioso e variopinto mi intristisce.
Certo, ci sono tutte quelle piante che in inverno danno il meglio di sè (leggi l’articolo dedicato): ciclamino, viola, erica, bucaneve, cavolo ornamentale… Ma il problema principale di chi non ha molto spazio a disposizione è che bisogna fare delle scelte e, personalmente, preferisco avere fioriture nelle stagioni in cui posso godermele maggiormente, grazie al clima temperato.

Occorre quindi sapersi consolare. Ognuno ha i suoi metodi. Il mio si chiama Salvatore+Marie, un delizioso negozio di design a Milano dove si trovano articoli originali e sfiziosi. E così mi sono fatta regalare un eclettico VasoViso da interno, un modo alternativo (e divertente!) per supplire all’astinenza di verde e colori. Ogni settimana creo un’acconciatura fiorita diversa, che sembra modificare anche l’espressione di quel volto in ceramica bianca capace di regalarmi allegria e far evaporare la malinconia.

vaso di fiori viso

vaso di fiori viso bacche

Leave a Comment

Filed under Inverno, MyMilano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *